Indice del forum Arcadia - Il mondo delle Erbe officinali

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

costruzione di un distillatore
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Aromaterapia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Feb 20, 2018 5:47 am    Oggetto: Ads

Top
eleonora
Utente
Utente


Registrato: 18/07/11 18:11
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Ven Ago 02, 2013 1:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

ok...grazie ancora Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
puman
Erborista distillatore
Erborista distillatore


Registrato: 15/12/09 00:23
Messaggi: 3956
Residenza: Riccione

MessaggioInviato: Ven Ago 02, 2013 3:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Posso chiederti di dove sei?
Perchè non fossi tanto lontana da me, magri un saltino per la distillazione della menta lo farei volentieri!!!! :D :D :D :D

"Guarda sto str... che si autoinvita"....
:D :D :D :D :D

_________________
il mio negozio on-line

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
scrambler
Neo-utente
Neo-utente


Registrato: 15/07/13 15:24
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 5:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Puman, mi sono letto tutti gli interventi che ho trovato riguardanti i distillatori, e, sperando di essere nella sezione giusta, vorrei porti alcune domande per chiarirmi le idee, come dissi nella presentazione:
- perché nello scambiatore di calore verticale dovrebbe esserci meno condensato?
- a che pressione e temperatura deve lavorare il vapore (coltivo lavanda vera, ibrida ed elicriso)
- a che temperatura deve uscire il condensato?
- in un intervento parli di parte secca del vapore, ma questa si ottiene solo con pressione importante?
- in un intervento ho letto che si parla di 5 ore per distillare la lavanda, ma dopo la prima ora l'O.E. che si ottiene non paga neanche il gasolio...

Scusa se sono stato prolisso e grazie in anticipo.

Scrambler
Top
Profilo Invia messaggio privato
puman
Erborista distillatore
Erborista distillatore


Registrato: 15/12/09 00:23
Messaggi: 3956
Residenza: Riccione

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 10:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Caro Scrambler rispondo alle tue domande:

1) Nello scambiatore di calore verticale la massa si vapore staziona molto meno perciò secondo il mio parere si ottiene meno prodotto meno idrolato.

2) Dovrebbe lavorare a 102°-105° gradi in uscita dalla caldaia e 92°-94° in uscita dal distillatore a pressione atmosferica

3) Quasi freddo

4) La parte secca del vapore si ottiene distanziando la caldaia dal distillatore in modo che la parte più pesante dell'acqua abbia modo di ricadere.

5) Se in un'ora dal caricamento riesci a distillare sei proprio bravo perchè io in un ora neanche riuscivo a scaldare l'acqua, mentre invece 1-1,5 ora dalle prime gocce di olio essenziale nel vaso fiorentino è il tempo giusto!!!

Io mi sono capito ma non so se mi sono spiegato....ù

_________________
il mio negozio on-line

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
scrambler
Neo-utente
Neo-utente


Registrato: 15/07/13 15:24
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 2:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti sei spiegato perfettamente, tuttavia.....
1). ho avuto anch'io l'impressione che il mio scambiatore di calore verticale perdesse vapore rispetto a quello utilizzato lo scorso anno presso altri, ma non riesco a spiegarmi il motivo, in effetti i tubi sono raffreddati nello stesso modo e la condensazione dovrebbe avvenire ugualmente, anzi, avendo un percorso totalmente in discesa, dovrebbe esserci meno rischio di perita di vapore (?!?)
4). la parte di acqua che ricade, la condensa all'adduzione, come la gestisci?
5). in effetti ho un generatore di vapore abbastanza potente, l'acqua va in pressione e temperatura in caldaia in 10 minuti, poi sta a me decidere con che flusso, pressione e temperatura deve investire la massa verde (tra il generatore e il vessel c'é una valvola parzializzatrice regolabile manualmente): é soprattutto qui che sto cercando di capire quale sia la soluzione qualitativamente migliore.

Scrambler
Top
Profilo Invia messaggio privato
puman
Erborista distillatore
Erborista distillatore


Registrato: 15/12/09 00:23
Messaggi: 3956
Residenza: Riccione

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 2:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

1) L'acqua di raffreddamento gira in controcorrante rispetto al distillato? Se si problemi non ve ne dovrebbero essere!!!

4) Ricade nella caldaia, e li rimane, non viene affatto gestita

5) la pressione del vapore non devere essere ecessiva altrimenti si rovina il materiale, pressioni fino ad 1,2-1,3 atm non incidono ma sulle 2 atm si estrae molto e molto rapidamente ma si rovina l'OE, ovvio che questa è una regola generale che vale per materiali leggeri (fiori, foglie etc) se parliamo di legni o semi possiamo permetterci anche di andare più su con le pressioni!!!!

_________________
il mio negozio on-line

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
scrambler
Neo-utente
Neo-utente


Registrato: 15/07/13 15:24
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 3:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

1). Sì, l'acqua di raffreddamento gira in controcorrente.
4). ok
5). ok, io faccio lavorare l'impianto con 0,3 a 0,5 amt di sovrapressione.

Scrambler
Top
Profilo Invia messaggio privato
RedFir
Utente
Utente


Registrato: 12/01/14 12:24
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Ven Feb 07, 2014 2:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao ne approfitto per fare una domanda all'ottimo puman che sicuramente saprà darmi qualche dritta.
Sto approntando questo distillatore a due pezzi: ebollitore e distillatore vero e proprio.
L'ebollitore inox da circa 25-30l
La camera di distillazione inox da 100l

1) Secondo voi quanti mm di diametro dovrà essere il tubo di giunzione fra ebollitore e distillatore e l'altro fra distillatore e serpentina di raffreddamento?

2) E inoltre la valvola per la regolazione della pressione (questa magari è una domanda un po' scema) andrebbe sull'ebollitore o sul distillatore vero e proprio?


grazie!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
puman
Erborista distillatore
Erborista distillatore


Registrato: 15/12/09 00:23
Messaggi: 3956
Residenza: Riccione

MessaggioInviato: Ven Feb 07, 2014 5:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

1) Almeno un tubo da 50mm meglio se flessibile ci vuole, ricordati che il tubo va imboccolato.

2) io ne metterei una sia in caldaia sia, ma non serve mai, nel distillatore!!!

_________________
il mio negozio on-line

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
RedFir
Utente
Utente


Registrato: 12/01/14 12:24
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Ven Feb 07, 2014 5:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie.
Quindi con un tubo da caldaia a distillatore più piccolo, diciamo ad esempio di 1cm, ci sarebbero dei rischi di pressione troppo alta nella caldaia.
Eppure standoci una valvola...

Ma a parte questo ne risentirebbe anche il verde nel distillatore secondo te?
Top
Profilo Invia messaggio privato
puman
Erborista distillatore
Erborista distillatore


Registrato: 15/12/09 00:23
Messaggi: 3956
Residenza: Riccione

MessaggioInviato: Sab Feb 08, 2014 4:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Con un distillatore da 100lt. si può fare anche un entrata da 10mm. poichè la caldaia è piccola (circa 20lt.)e non produce vapore sufficiente per creare problemi, Si aggiunga poi che non distillate sostanze resinose (la resina colado potrebbe ostruire il foro di ingresso del vapore) e quindi non è un problema ma, siccome fare un foro nel distillatore e nella caldaia è cosa di 2 minuti io consiglio di farlo!!! Wink

_________________
il mio negozio on-line

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Akira
Herba perennis
Herba perennis


Registrato: 05/03/09 18:30
Messaggi: 254

MessaggioInviato: Sab Feb 08, 2014 7:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dove posso acquistarne uno?
Top
Profilo Invia messaggio privato
RedFir
Utente
Utente


Registrato: 12/01/14 12:24
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Mar Feb 25, 2014 7:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se li cerchi in rete li trovi... se ti senti di affrontare una spesa impegnativa.

Volevo chiedere a Puman.
Ma secondo il tuo saggio parere in un distillatore a doppio corpo dov'è più indispensabile il termometro: nell'ebollitore o nella parte che contiene il verde?
Non mi regolo...

grazie!
Top
Profilo Invia messaggio privato
puman
Erborista distillatore
Erborista distillatore


Registrato: 15/12/09 00:23
Messaggi: 3956
Residenza: Riccione

MessaggioInviato: Mar Feb 25, 2014 8:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nella parte che contiene il verde ci vuole per evitare di bruciare il tutto, mentre nella caldai ci vuole per capire quando finisce l'acqua!!! Wink

_________________
il mio negozio on-line

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
RedFir
Utente
Utente


Registrato: 12/01/14 12:24
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Mar Feb 25, 2014 8:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sì ma considerando che un termometro da alambicco costa sui 40€ per ora metterei solo quello più essenziale... e credo sia quello dove sta il verde,no?

Anche perché la quantità d'acqua uno la può anche prevedere, grossomodo. Ossia non ci sta un rapporto medio fra massa verde e litri d'acqua da usare? Mi pare che si diceva da qualche parte qui nel forum...
O mi confondo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Aromaterapia
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 2.973