Indice del forum Arcadia - Il mondo delle Erbe officinali

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Macerati glicerici e Gemmoderivati ( uso topico )
Vai a 1, 2, 3 ... 12, 13, 14  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> FitoCosmesi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Gen 20, 2018 3:18 pm    Oggetto: Ads

Top
Roberta
Streghetta del Colle
Streghetta del Colle


Registrato: 17/10/08 21:43
Messaggi: 273

MessaggioInviato: Mer Ott 22, 2008 9:28 pm    Oggetto: Macerati glicerici e Gemmoderivati ( uso topico ) Rispondi citando

Un'interessante metodo di estrazione dei principi attivi delle piante officinali è la macerazione glicerina-alcool. Il prodotto ottenuto è curativo se preso oralmente (es ribes nigrum per aumentare le difese immunitarie) e decisamente funzionale se utilizzato nella cosmesi faidate (es bardana nelle creme per pelle impura).

Ecco la ricetta per la preparazione faidate:

g 10 di gemme fresche
g 200 glicerina anidra FU
g 100 brandy

Mettete le gemme con la glicerina nel frullatore e azionatelo per un minuto a bassa velocità e per un altro minuto ad alta velocità.

Travasate il frullato in una bottiglietta di vetro scuro, a chiusura ermetica riempiendola. Lasciate il tutto a macero per due settimane a temperatura ambiente, agitando ogni giorno il composto vischioso, capovolgendo la bottiglietta.
Travasate il macerato glicerinato in una boccetta più grande e aggiungete il brandy. Lasciate il tutto a macero per un’altra settimana, agitando sempre.
Filtrate il composto vischioso con un colino a maglie fitte. Spremere il filtrato.
Imbottigliate in boccettine nuove di vetro scuro, riempite al colmo, da conservare al buio, al fresco e all’asciutto, non in frigorifero. Il preparato dura generalmente almeno tre anni. Questi MG cosmetici possono essere aggiunti alle vostre creme, ai latti detergenti e ad alcune maschere.

Questo procedimento di estrazione si può usare anche con fiori, foglie e radici.


L'ultima modifica di Roberta il Gio Dic 30, 2010 12:13 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Landre
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 17/10/08 10:35
Messaggi: 5046
Residenza: Prov. di Milano

MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 10:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Robi per i tuoi preziosissimi articoli.

NB: queste ricette fai-da-te sono uno strumento interessante per preparazioni semplici ma che richiedono comunque una conoscenza di base sulla droga che si andrà ad utilizzare.
In tal caso occorre prima documentarsi. La bibliografia non manca in merito.
Prima di cimentarsi in queste cose, consiglio un vivo studio della materia che si andrà a trattare, onde evitare spiacevoli inconvenienti...Insomma.. uomo avvisato, mezzo salvato Wink

Ricordo che i gemmoderivati comuni ( quelli che si trovano in commercio ) vengono diluiti fino a diventare quel prodotto gentile che tutti noi conosciamo.
Qui viene riportata la prima fase di realizzazione del g.d., senza la diluizione, NECESSARIA per un uso orale.
Per questo, in questa sede, è bene utilizzare questo tipo di preparazione fai-da-te SOLO a livello topico e non ad uso interno.


L'ultima modifica di Landre il Mar Giu 08, 2010 8:36 am, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
ladymorgana
Herba vetus
Herba vetus


Registrato: 26/10/08 09:50
Messaggi: 124
Residenza: caput mundi

MessaggioInviato: Dom Ott 26, 2008 3:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

se volessi ad esempio farmi un MG di ribes nero,come succitato da roberta,vorrei essere sicura che si tratti di piante bio...dove le trovo secondo voi?non che io abbia una diffidenza ancestrale verso tutti,ma gli erboristi a volte non hanno a disposizione materie di prima qualità...
aiutatemi,che la vedo dura!!!!

hate-mazzata

_________________
"ODI et AMO.quare id faciam,fortasse,requiris.
nescio,sed fieri sentio.
Et excrucior.."


CaioValerioCatullo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Landre
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 17/10/08 10:35
Messaggi: 5046
Residenza: Prov. di Milano

MessaggioInviato: Dom Ott 26, 2008 4:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ladymorgana .. A prescindere dalla poca serietà di alcuni ( non tutti ) fornitori penso proprio che esistano anche quelli Bio... Bisogna cercarli e comunque non potrei elencarteli perchè in questo contesto, sarebbe un pò "pubblicità" Wink
Posso però darti un consiglio... Se vai in un negozio erboristico e vedi che hanno una determinata marca fitoterapica, che sai che è bio ecc, ecc... prova a chiedere se questa fornisce anche droghe sfuse ( i tagli di solito sono da 1kg ) .. magari se il commerciante/erborista è buono .. ti procura la roba Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
ladymorgana
Herba vetus
Herba vetus


Registrato: 26/10/08 09:50
Messaggi: 124
Residenza: caput mundi

MessaggioInviato: Dom Ott 26, 2008 5:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wink capito!

d'ora in poi parleremo di..."procurarsi roba"

risat:

grazie,davvero..

_________________
"ODI et AMO.quare id faciam,fortasse,requiris.
nescio,sed fieri sentio.
Et excrucior.."


CaioValerioCatullo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Landre
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 17/10/08 10:35
Messaggi: 5046
Residenza: Prov. di Milano

MessaggioInviato: Dom Ott 26, 2008 5:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

:D


L'ultima modifica di Landre il Mar Giu 08, 2010 8:20 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Roberta
Streghetta del Colle
Streghetta del Colle


Registrato: 17/10/08 21:43
Messaggi: 273

MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2008 11:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Dunque. Spero di non aver creato fraintendimenti. L'ideale, per il macerato glicerico di ribes nigrum, sarebbero le gemme in quanto racchiudono tutte le "potenzialità e le energie" della pianta intera...

dico sarebbero perchè bisognerebbe andare a raccogliersele visto che in erboristeria non le vendono... se devi acquistare io ti consiglio le foglie piuttosto che i frutti per la proprietà che ho scritto.

Inoltre, per onore di verità... non so se il macerato fatto con le foglie sia "potente" quanto quello con le gemme... anche se sicuramente qualcosa fa

...temo di aver creato confusione indicando proprio il ribes nigrum chiedo scusa Embarassed
cmq si trova anche già pronto in erboristeria Wink e io lo consiglio vivamente come preventivo...

per tutti gli altri macerati glicerinati si possono usare sia fiori che foglie... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
ladymorgana
Herba vetus
Herba vetus


Registrato: 26/10/08 09:50
Messaggi: 124
Residenza: caput mundi

MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2008 1:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Roby,bella,il succo è che in sostanza,data la difficile reperibilità delle gemme di ribes nero(e in effetti non le ho mai viste nei praticelli..)mi converrebbe prenderlo già bello e pronto?
me tristissima,già volevo fare proseliti di M.G

hate-lookaround

_________________
"ODI et AMO.quare id faciam,fortasse,requiris.
nescio,sed fieri sentio.
Et excrucior.."


CaioValerioCatullo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Roberta
Streghetta del Colle
Streghetta del Colle


Registrato: 17/10/08 21:43
Messaggi: 273

MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2008 3:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

.... il succo è più o meno quello... Crying or Very sad

o piuttosto... puoi provarci a fare un macerinato con quello che ti danno in erboristeria... ma io non posso garantirti l'effetto di cui parlavo...
io sono molto empirica nelle mie cose Embarassed non studiosa diligente come il Landre Wink perciò: ho comprato per parecchio tempo il gemmoderivato di ribes nigrum e ho visto che funziona tantissimo (lo uso come aiutopreventivo contro le malattie invernali per i figli, come aiutopreventivo contro l'allergia per il marito ecc.ecc.) poi... visto che i soldi non cadono dal cielo... mi sono comprata qualche pianta di ribes nigrum da aggiungere ai miei piccoli frutti e ora mi arrangio da me... e devo dire che usando le gemme funziona... purtroppo invece non avendo mai provato ad usare la droga acquistata in erboristeria non so dirti come funziona con quella... sorry

è anche vero... e lo aggiungo io prima che Landre mi bastoni :mrgreen: che con le piantine non si scherza e nel caso di assunzione frequente come questa è bene affidarsi a prodotti sicuri già pronti che oltre alla garanzia della qualità hanno anche la titolazione sicura... cioè se per quella che acquisti ti dicono 50 gocce... per quella che autoprodoci non puoi sapere quanto principio è presente perchè non esiste un modo casalingo per misurarlo....
per intenderci...non voglio avere sulla coscienza forumine intossicate per colpa del mio folle amore per le piantine :mrgreen:
Top
Profilo Invia messaggio privato
Landre
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 17/10/08 10:35
Messaggi: 5046
Residenza: Prov. di Milano

MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2008 3:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quoto tutto quello che dice Roberta.
LadyM , mea culpa... In effetti qui si sta parlando di gemmoderivati ( quindi preparati derivati dalle gemme FRESCHE ).. un prodotto del genere per ragioni comprensibilissime non si può trovare in negozio...

Tengo a precisare una cosa... Fare da sè un estratto idroalcolico piuttosto che un gemmoderivato ecc, è una cosa bellissima.. Però dobbiamo attenerci alle regole "esecutive", specie per quanto riguarda gli ingredienti, senò otterremo un prodotto che non rispecchia a pieno le proprietà che andiamo cercando.
Per cui quando si è impossibilitati nel fai-da-tè affidiamoci a case prodottrici serie e sicure.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ladymorgana
Herba vetus
Herba vetus


Registrato: 26/10/08 09:50
Messaggi: 124
Residenza: caput mundi

MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2008 5:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

hate-cry2
mannaggia..
comunque grazie!!!

_________________
"ODI et AMO.quare id faciam,fortasse,requiris.
nescio,sed fieri sentio.
Et excrucior.."


CaioValerioCatullo
Top
Profilo Invia messaggio privato
jonis
Herba
Herba


Registrato: 12/01/09 12:18
Messaggi: 85

MessaggioInviato: Mar Mar 03, 2009 7:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Posso usare lo zenzero fresco per fare questi gemmoderivati?

Grazie,
jonis.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Landre
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 17/10/08 10:35
Messaggi: 5046
Residenza: Prov. di Milano

MessaggioInviato: Mar Mar 03, 2009 8:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

No.
:D

Anche perchè lo zenzero è un rizoma e il gemmoderivato, come dice la parola stessa, si ottiene con le gemme fresche della pianta ( di solito sono parti aeree ) .

Al massimo puoi provare a fare una TM , che stranamente, a differenza di quasi tutte le altre TM , si prepara con il rizoma essiccato ( alcool 65° ).

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
Roberta
Streghetta del Colle
Streghetta del Colle


Registrato: 17/10/08 21:43
Messaggi: 273

MessaggioInviato: Mar Mar 03, 2009 11:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Forse dovremmo cambiare il titolo in "macerati glicerinati"...
Questa ricetta, pur presa e copiata da un testo così com'è (indicavano come esempio le gemme di tiglio per le creme per pelle delicata...) in realtà va benissimo anche per foglie, fiori e radici (secche)... insomma è un metodo d'estrazione che funziona bene, soprattutto per la cosmesi (ha meno alcool delle tinture)
Il termine gemmoderivato indica solo i preparati con gemme fresche... questa ricetta invece è più... elastica.... perciò credo sia meglio cambiare il titolo... che ne dici Landre???

... per lo zenzero fresco però non so... Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
Landre
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 17/10/08 10:35
Messaggi: 5046
Residenza: Prov. di Milano

MessaggioInviato: Mer Mar 04, 2009 12:45 am    Oggetto: Rispondi citando

@ Roberta : fatto Wink

Tornando allo Zenzero: la questione è questa.. Tisane, TM, GD, MG, ES, EF ecc... sono vari veicoli estrattivi che si usano per carpire i principi attivi delle piante. Non tutti questi si possono applicare ad ogni pianta..Questo perchè i solventi che si usano ( acqua, alcool, glicerina, oli, ecc )estraggono determinate categorie di sostanze e quindi la scelta del solvente risulta importantissima !!!
La glicerina viene aggiunta all' acqua e alcool, per aumentare la polarità ( le sostanze polari si estraggono con solventi polari e viceversa ). Tutto ciò è utile quando si ha a che fare con dei germogli giovani.
Per lo Zenzero non ne ho idea...Ora nessuno impedisce di fare un MG di Zenzero, però la "tradizione" vuole questo vegetale consumato fresco, secco, in infuso o al massimo con TM.. Niente MG .. ( se ci fosse sarebbe quasi un unicum ).. Per cui, perchè rischiare di estrarre "in un modo sbagliato" quando sappiamo già come fare ??? Wink


Comunque ho trovato un' altra ricetta su come fare i Macerati glicerinati ;
Si tritura il vegetale > si lascia macerare in solo alcool per 1 settimana > si aggiunge acqua e glicerina ( 1:1 ), in quantità di solito pari a 20 volte i peso secco del materiale di partenza e/o comunque in una proporzione 1:10.
Si prosegue con la macerazione per almeno 2-3 settimane.
Poi si filtra tutto e i residui vegetali vanno spremuti per bene.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> FitoCosmesi
Vai a 1, 2, 3 ... 12, 13, 14  Successivo
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3 ... 12, 13, 14  Successivo
Pagina 1 di 14

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 2.371