Indice del forum Arcadia - Il mondo delle Erbe officinali

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

QUINTESSENZA VEGETALE SPAGIRICA

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le Piante officinali e i loro derivati
Precedente :: Successivo  

Come acquisti on-line rimedi naturali?
prima chiedo al mio erborista poi cerco notizie sui motori di ricerca
0%
 0%  [ 0 ]
frequento gruppi sui social e blog di settore per capire meglio l'argomento
0%
 0%  [ 0 ]
mi iscrivo in qualche forum dedicato per documentarmi attivamente
0%
 0%  [ 0 ]
cerco direttamente il rimedio più consono al mio problema sui motori di ricerca
0%
 0%  [ 0 ]
Voti Totali : 0

Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Apr 26, 2017 7:00 am    Oggetto: Ads

Top
Basilio
Neo-utente
Neo-utente


Registrato: 07/09/16 20:38
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Gio Dic 22, 2016 6:00 pm    Oggetto: QUINTESSENZA VEGETALE SPAGIRICA Rispondi citando

Salve a tutti,
mi sono iscritto in questo forum per confrontare alcune mie conoscenze riguardo determinate preparazioni spagiriche ed in particolare la c.d. Quintessenza vegetale spagirica, che ho portato a termine personalmente con successo.

Sono interessato soprattutto alla quintessenze di agrumi (es. limone) ed al metodo di estrazione dell'alcool della pianta.

Di seguito un breve articolo scritto di mio pugno sull'argomento. Mi sarebbe piaciuto caricare anche qualche foto ma non ho dimestichezza con i sistemi offerti dal forum.


    QUINTESSENZA vegetale SPAGIRICA


    La Quintessenza, preparata secondo i dettami dell’antica Arte Spagirica, è il risultato di una lunga ed accurata lavorazione della pianta, raccolta durante il suo periodo balsamico e trasformata seguendo la canonica tripartizione dei suoi tre Principi : Zolfo, Mercurio e Sale – ovvero Olio, Spirito e Sale – i quali vengono estratti senza l’utilizzo di solventi chimici e purificati singolarmente al massimo grado, con l’ausilio di speciali alambicchi.

    Infine essi vengono riuniti tutti e tre insieme indissolubilmente, attraverso un processo chiamato Circolazione, della durata di 40 giorni, pari ad un mese filosofico, al termine del quale prende vita una nuova entità vegetale, purissima ed incorruttibile, che esprime al meglio tutte le virtù benefiche della pianta o erba officinale prescelta.

    Tale prodotto, frutto di un sapere millenario, risulta una naturale ed impareggiabile integrazione di una dieta sana e bilanciata. Grazie alla sua estrema assimilabilità e purezza, la Quintessenza è particolarmente vocata ad un uso interno, in misura nettamente superiore ai comuni oli essenziali, i quali, oltre a rappresentare evidentemente solo una frazione della pianta e quindi delle sue proprietà salutari, molto spesso sono oli impuri e potenzialmente dannosi, sia per ingestione che per semplice applicazione sulla pelle, in quanto sovente non vengono sottoposti ad alcun processo di purificazione e rettifica, che li renderebbe assai più sicuri e idonei ad una pur sempre oculata assunzione per via orale.

    Persino una tintura madre o un macerato, seppure validamente preparati con metodo spagirico, rappresentano un surrogato della Quintessenza, con la quale condividono soltanto un processo di fermentazione e di circolazione. Costituiscono comunque un ottimo rimedio alternativo qualora vi sia la necessità di assumere un preparato naturale a base di piante che hanno un contenuto di olio essenziale pressoché nulla.

Samuele.

Tale articolo è redatto a solo scopo divulgativo e non costituisce un parere medico scientifico. La sua riproduzione anche parziale, è vietata senza l'espressa autorizzazione dell'Autore e la citazione del medesimo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Landre
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 17/10/08 10:35
Messaggi: 5027
Residenza: Prov. di Milano

MessaggioInviato: Mer Gen 04, 2017 12:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Basilio!
Visto che sei così ferrato sull'argomento potresti descrivere, passo dopo passo, i metodi di estrazione e lavorazione della quintaessenza?
Anni fa seguii un corso sull'arte spagyrica ma ammetto di non ricordare molto ( e poi non fu certo un corso qualificante ehehhe )

Inoltre sarebbe interessante, sempre se ti è possibile, se argomentassi meglio la tua affermazione in merito al fatto che le quintessenze sarebbero più funzionali di una tintura madre o altro derivato.
Grazie:)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le Piante officinali e i loro derivati
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.196